Due pesi e due misure

 

Sul doppiopesismo della burocrazia europea e sull’opportunità politica offertaci dalla Francia

 

“Per la Francia lo sforamento oltre il 3% del rapporto tra deficit e Pil può essere preso in considerazione”.

Le dichiarazioni dei burocrati europei, uno dei bracci armati dell’Occidente moderno, sono estremamente interessanti. Esse consentono di aprire una breccia, scalfire una coltre su ciò che bolle nel magma del decisionismo autocratico europeo, e dei suoi presunti anti-ideologici guru.

D’altronde spesso possono risultare a loro modo esilaranti, come in questo caso. Le ultime misure annunciate da Macron dopo le imponenti manifestazioni che hanno avuto per protagonisti i “Gilets Jaunes” sarebbero per Pierre Moscovici (attuale Commissario Europeo per gli affari economici e monetari, ndr) “indispensabili per rispondere all’urgenza del potere d’acquisto” purché in modo “temporaneo, limitato, eccezionale”. Inutile riflettere ulteriormente sulla legittimità che possiedono tali burocrati su rilevanti questioni interne, per i quali qualunque riforma a deficit viene concessa con benevolenza, come una paghetta settimanale, in cambio di una buona condotta.

Pierre Moscovici, REUTERS/Francois Lenoir

Passiamo dunque oltre. “Il paragone con l’Italia è allettante ma sbagliato, perché sono due situazioni totalmente diverse.” Difatti scopriamo che “la Commissione Europea sorveglia il debito italiano da tanti anni, cosa mai fatta per la Francia”. Bene, sarebbe anche ora dunque; i sorvegliatori del nostro debito infatti potrebbero scoprire che è non l’Italia ma la Francia “il Paese più indebitato dell’area Euro”. A dirlo sono quei pericolosi bolscevichi sovranisti del “Sole 24 Ore”, che in un articolo datato 31 Agosto 2017 (firmato da Vito Lops, ndr) , fanno notare come sia la Francia “il Paese più esposto finanziariamente […] se si somma l’esposizione delle società, delle banche e delle famiglie, viene fuori che il sistema Francia viaggia con una leva enorme, che supera il 400% del Pil, pari a novemila miliardi di debiti cumulati. L’Italia, sommando tutti gli attori economici, supera di poco il 350%”. Che sorveglino dunque alacremente! E che magari lascino liberi i Governi legittimamente eletti di operare, se ci è lecito sognare. Intanto, tra una risata e l’altra, ci conviene guardare con interesse ai risultati di un movimento ideologicamente confuso (chi non lo è nell’Occidente del disordine generalizzato?) quello dei Gilet Gialli, che è riuscito a strappare dichiarazioni e provvedimenti a queste ostili corporazioni. Insomma, chi non è contro di noi è con noi, e se da questa burana che sommuova l’Europa intera si può tirare fuori qualcosa di positivo in termini di sovranità e di comunità libere e indipendenti non esitiamo a stringere fratellanze. E’ troppo tardi per permetterci anche i distinguo.

 

Piergiorgio Maruotti
Area Ufficio Stampa – BeGov Milano
Studente di Filosofia @ Università Vita-Salute San Raffaele

2 commenti su “Due pesi e due misure

  • Good day,

    My name is Eric and unlike a lot of emails you might get, I wanted to instead provide you with a word of encouragement – Congratulations

    What for?

    Part of my job is to check out websites and the work you’ve done with begov.it definitely stands out.

    It’s clear you took building a website seriously and made a real investment of time and resources into making it top quality.

    There is, however, a catch… more accurately, a question…

    So when someone like me happens to find your site – maybe at the top of the search results (nice job BTW) or just through a random link, how do you know?

    More importantly, how do you make a connection with that person?

    Studies show that 7 out of 10 visitors don’t stick around – they’re there one second and then gone with the wind.

    Here’s a way to create INSTANT engagement that you may not have known about…

    Talk With Web Visitor is a software widget that’s works on your site, ready to capture any visitor’s Name, Email address and Phone Number. It lets you know INSTANTLY that they’re interested – so that you can talk to that lead while they’re literally checking out begov.it.

    CLICK HERE https://boostleadgeneration.com to try out a Live Demo with Talk With Web Visitor now to see exactly how it works.

    It could be a game-changer for your business – and it gets even better… once you’ve captured their phone number, with our new SMS Text With Lead feature, you can automatically start a text (SMS) conversation – immediately (and there’s literally a 100X difference between contacting someone within 5 minutes versus 30 minutes.)

    Plus then, even if you don’t close a deal right away, you can connect later on with text messages for new offers, content links, even just follow up notes to build a relationship.

    Everything I’ve just described is simple, easy, and effective.

    CLICK HERE https://boostleadgeneration.com to discover what Talk With Web Visitor can do for your business.

    You could be converting up to 100X more leads today!

    Eric
    PS: Talk With Web Visitor offers a FREE 14 days trial – and it even includes International Long Distance Calling.
    You have customers waiting to talk with you right now… don’t keep them waiting.
    CLICK HERE https://boostleadgeneration.com to try Talk With Web Visitor now.

    If you’d like to unsubscribe click here http://boostleadgeneration.com/unsubscribe.aspx?d=begov.it

  • Hi there,

    Our list contains over 6,500 high authority websites that accept guest posts, saving you hours spent outreaching.

    The list includes each site’s SEO metrics and contact details, allowing you to contact them directly instead of paying overpriced agency fees.

    For more information, visit: https://bit.ly/3AlKDuo

    Kind Regards,
    Felicity

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *