Comunicato Stampa: Evento sulla Sicurezza Stradale @ Ospedale Niguarda – 23 Maggio 2018

“BeGov” & “Il Bello che avanza Siamo noi” @ Ospedale Niguarda – Milano

Sicurezza Stradale:  Assistenza medica e legale alle vittime e alle loro famiglie

È lo stesso nome dell’associazione fondata da Margareta Florea – Presidente Il Bello che avanza Siamo noi a descrivere l’ambizioso progetto nato con BeGov – Associazione Giovani e Studenti per la Pubblica Amministrazione che ha portato all’organizzazione dell’evento “Sicurezza Stradale: Assistenza medica e legale alle vittime e alle loro famiglie”, previsto per il 23 Maggio alle 13:45 presso il Grande Ospedale Metropolitano Niguarda di Milano con il patrocinio di Regione Lombardia.

“Sarà un’occasione per approfondire le complessità legate ad uno dei fenomeni che troppo spesso funestano le cronache quotidiane” così commenta Valerio Oliveto – Presidente BeGov, che precisa: “Certamente il valore aggiunto di questo evento risiede nella partecipazione congiunta dei giovani e dei professionisti che insieme affronteranno il tema della sicurezza stradale in modo tale da responsabilizzare più persone possibile”.

Grazie anche all’importante lavoro dell’associazione Il Bello che avanza Siamo noi, all’evento parteciperanno come relatori: Dario Capitani – Direttore Emergenza e Urgenza, Osvaldo Chiara – Direttore Trauma Team Degenza, Alberto Jannuzzelli – Presidente Società Umanitaria, Alessandro Meluzzi – Psichiatra e Docente, Domenico Musicco – Presidente Avisl Onlus, Joseph Negreanu – Presidente Fondazione Vulnus, il giornalista Francesco Vecchi e la Parlamentare Giusy Versace.

In questo quadro, si registra positivamente la recente sottoscrizione, tra le due associazioni promotrici, di un Protocollo d’Intesa con l’obiettivo di realizzare attività finalizzate ad aumentare la partecipazione attiva e propositiva dei cittadini alla vita politica ed amministrativa, coinvolgendo prima di tutto i giovani, per contribuire a creare delle esperienze che saranno fondamentali per il miglioramento della nostra società e della futura classe dirigente. Conseguentemente saranno realizzate iniziative coerenti a queste finalità, mediante corsi, progetti, convegni e conferenze, tirocini professionalizzanti e workshop. L’iniziativa del 23 Maggio rappresenta dunque il primo appuntamento di una lunga serie di attività, destinate a favorire l’incremento dei livelli di consapevolezza civica e la condivisione dei valori fondamentali per il progresso del nostro Paese.

L’uditorio dell’evento si prevede numerosissimo data l’importanza del tema e le eccellenze che interverranno. Il vero “bello che avanza”, è il caso di dirlo, sono queste occasioni di incontro tra professionisti, giovani ed istituzioni che, sostenendosi a vicenda, contribuiscono a sensibilizzare ognuno di noi a questo terribile dramma: una guerra non dichiarata che solo nel 2017 conta circa 39.000 feriti e più di 1.500 incidenti mortali.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *